Agile Leadership

Tutto quello che devi sapere sull'agile leadership

Oggigiorno gestire un’azienda diventa sempre più complicato perché il contesto di riferimento tende a variare con molta velocità. I modelli altamente gerarchici che hanno contraddistinto le aziende nel passato hanno difficoltà a resistere in questi contesti altamente mutevoli.

Diventa quindi necessario sviluppare un modello di governance nuovo che possa aiutare le organizzazioni a sopravvivere in ambienti in constante cambiamento. Nasce così il modello di Leadership Agile, scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta

Indice:

Leadership Agile, di cosa si tratta

Questo modello si basa molto sul concetto Agile che prevede una visione molto distante rispetto ai modelli più rigidi come il famoso modello a cascata.  (Se sei interessato ad approfondire l’argomento agile clicca qui). Nasce inizialmente nel mondo dello sviluppo software e man mano si sta diffondendo nei modelli di gestione di molte aziende.

La Leadership Agile nasce come stile gestionale che ha come obiettivo la flessibilità negli ambienti di lavoro che risultano dinamici e complessi. Questo modello di governance si contraddistingue per una spiccata proattività che spinge il manager a giocare d’anticipo, puntare all’innovazione e favorire la collaborazione creando team competenti e dotate di un buon grado di autonomia.

La delega consente ai gruppi di lavoro di essere più versatili e diminuire le tempistiche del processo decisionale, avendo come risultato maggiore efficienza e miglior reattività alle richieste dei clienti.

Gli 8 principi dell'Agile Leadership

Per comprendere meglio come applicare nella realtà aziendale questo modello di governance, abbiamo sintetizzato il tutto in 8 principi fondamentali su cui si basa l’Agile Leadership. Ora vediamoli assieme:

1. Inclusività: la leadership agile infatti, riconosce le potenzialità delle diversità, qualunque esse siano, e le tiene in considerazione nella creazione di gruppi di lavoro il più eterogenei e sinergici. Questo consente di avere un team con maggiori competenze in grado di affrontare i vari cambiamenti

2. Governance Orizzontale: si contrappone alla tradizionale struttura piramidale, caratterizzata da flussi di tipo top-down. In questa cultura organizzativa si dà un ruolo centrale al network. In questo modo i membri del team possono lavorare a più progetti in base alle loro abilità. Questo modello consente maggiore autonomia al gruppo permettendo una maggiore flessibilità e reattività

3. Empowerment: la leadership agile promuove la crescita di sé stessi e quindi del gruppo, basato sull’incremento dell’autostima necessaria per far si che l’individuo si appropri della consapevolezza delle proprie potenzialità

4. Time Management: assunto fondamentale nell’agile leadership è la gestione del tempo, anche se in realtà questa espressione non è corretta. Gestire il tempo è impossibile, però ci si può organizzare al meglio per ottimizzare il tempo a disposizione. (Scopri il nostro corso dedicato e comincia subito ad ottimizzare il tuo tempo)

5. Pensiero sistemico: la leadership agile spinge il manager a comunicare in maniera efficace e continua la vision aziendale a chiunque ne faccia parte

6. Delega: come già anticipato precedentemente concedere autonomia alle risorse dell’azienda è fondamentale nell’agile leadership. In questo modo si ha maggiore efficienza e flessibilità nei vari progetti

7. Trasparenza: nell’approccio Agile è fondamentale che i flussi di lavoro siano condivisi e che ci sia trasparenza nelle attività che i vari individui stanno svolgendo. Questo permette di individuare subito le inefficienze e correggerle tempestivamente, ottimizzando il lavoro del team

8. Cultura del Feedback: Ultimo ma non per importanza è il feedback. Il mindset Agile promuove il riscontro continuo sulle varie attività; questo permette di avere le varie esigenze e aspettative sempre allineate nel team di lavoro

Quali sono i vantaggi della Leadership Agile

Questa tipologia differente di leadership può apportare parecchi vantaggi alle aziende. Infatti, stando ad un articolo del Boston Consulting Group le aziende che utilizzano una leaderhip Agile spesso ottengono:

  • Riduzione dei costi dal 25% al 30%, questo perché come spiegato precedentemente un approccio Agile permette ai tema di lavoro di essere più efficienti e quindi di diminuire i costi
  • Aumento della qualità del 20%, dovuto principalmente alla delega concessa ai team di lavoro che consente loro di reagire con maggior velocità alle esigenze dei clienti
  • Accelerazione della fornitura di nuovi servizi e prodotti dal 100% al 200% grazie ad una maggiore interazione tra i team di lavoro e i manager

(fonte: https://www.bcg.com/it-it/capabilities/digital-technology-data/making-risk-management-work)

Forse è l'ora di Cambiare

Ormai il mindset Agile è sempre più utilizzato dalle aziende, ma spesso lo applicano da autodidatti, senza conoscere bene il suo funzionamento. Così facendo i benefici e i vantaggi menzionati sopra è difficile che vengano raggiunti.

Risulta molto importante affidarsi a degli specialisti che possano costruire una strategia adatta alla tua organizzazione.

Noi abbiamo interpretato l’Agile in chiave molto più pratica ed idonea per le realtà italiane o lo abbiamo trasformato in BeAgile. Possiamo aiutarti in questo tuo cambiamento costruendo una strategia ad hoc in base alle tue reali necessità. 

Affidati ad una realtà specializzata, che sta aiutando aziende come la tua, in questo delicato processo di cambiamento.
Non rimanere indietro anticipa i tuoi competitors!

Il Team BeAgile ti supporta nell'organizzazione e ottimizzazione dei tuoi processi aziendali grazie all'Agile.

Compila il form per essere ricontatto/a da un nostro esperto.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *